A.I.A.T

Associazione Italiana Amici del Trabucco
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Storia del Trabucco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Brunoboss
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 32
Età : 26
Data d'iscrizione : 01.07.07

MessaggioTitolo: Storia del Trabucco   Dom Lug 01, 2007 3:17 pm

l trabucco (o trabocco) è una macchina d'assedio di grandissime dimensioni. Può essere
considerato una sorta di catapulta, limitata però dalle sue dimensioni e dalla posizione fissa. Utilizzato spesso negli assedi,era la più grande arma a tiro indiretto a disposizione degli assedianti.Si pensa che il trabucco sia stato inventato in Cina tra il V e il III secolo a.C..Il trabucco a contrappeso deriva dal trabuccoa trazione cinese, più semplice.La macchina giunse in Europa verso il 500 d.C..

Foto di un Trabucco


È costituito da un enorme braccio di legno posto in posizione molto elevata, su di una struttura di sostegno abbastanza grande e robusta da sostenere lo sforzo e la tensione a cui la macchina viene sottoposta durante il suo impiego. Il braccio è montato su un perno orizzontale nel punto in cui incontra le struttura di sostegno, in maniera tale che un'estremità del braccio, la più sottile, sia più lunga, robusta e pesante dell'altra. A quest'ultima viene di solito appesa una cassa o un grande cesto, che dovrà essere riempito di macigni o di altro materiale abbastanza pesante da fungere da contrappeso.

All'altra estremità del braccio è appeso un gancio a cui è fissata una specie di grossa fionda, all'interno della quale è posto il proiettile, di solito un grande masso. Durante la fase di ricarica, l'estremità più sottile dell'asta viene abbassata con l'ausilio di corde e ancorata ad un gancio collegato ad una leva di rilascio. Al momento stabilito, viene azionata la leva di rilascio e l'effetto del contrappeso scaglia il proiettile con una traiettoria a parabola.

Questa eccezionale macchina d'assedio può scagliare pesantissimi macigni fino alla considerevole distanza di 300 metri. Le munizioni utilizzate erano varie: si poteva far uso di pietre levigate, ma anche di semplici massi del peso di alcune centinaia di kg. Per incrinare il morale degli assediati, si ricorreva alla macabra pratica del lancio delle teste di soldati morti, o venivano lanciate carcasse infette di animali allo scopo di creare epidemie.

Pur essendo l'arma di "artiglieria" medievale più potente dell'epoca, il suo unico difetto è la scarsità di precisione, compensato però dall'enorme potenziale distruttivo che permetteva, nel giro di poche ore, di distruggere perfino una piccola fortezza.

Le dimensioni, la grande quantità di manodopera richiesta per l'utilizzo, la difficoltà d'impiego ed il costo, tuttavia, limitarono la diffusione di quest'arma ossidionale. Questo dato sarebbe confermato anche dal fatto che a ciascuna di queste macchine venisse dato un nome proprio (come successe, in seguito, ai grandi pezzi d'artiglieria della Grande Guerra).

Sebbene micidiali contro le mura, i trabucchi furono usati soprattutto per colpire le strutture all'interno delle fortificazioni che, come i granai, i pozzi e le cisterne, erano d'importanza strategica. La distruzione delle scorte, infatti, spesso significava la resa immediata degli assediati.

FONTE WIKIPEDIA -----------> www.wikipedia.it


Ultima modifica di Brunoboss il Ven Mag 09, 2008 12:25 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://aiat.alldiscussion.net
Paolitto_90



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Re: Storia del Trabucco   Mer Lug 04, 2007 8:40 am

Quando ne costruiamo uno "mini"??? farao farao farao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Brunoboss
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 32
Età : 26
Data d'iscrizione : 01.07.07

MessaggioTitolo: Re: Storia del Trabucco   Ven Lug 06, 2007 2:35 pm

quale mini, scala 1:1 o niente lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://aiat.alldiscussion.net
Paolitto_90



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Re: Storia del Trabucco   Dom Lug 08, 2007 12:33 pm

Per me non c'è problema...i soldi però li metti tu... king king king
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Brunoboss
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 32
Età : 26
Data d'iscrizione : 01.07.07

MessaggioTitolo: Re: Storia del Trabucco   Dom Set 09, 2007 3:27 pm

quale soldi, disboschiamo i pinari di Vinco!!! Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://aiat.alldiscussion.net
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Storia del Trabucco   

Tornare in alto Andare in basso
 
Storia del Trabucco
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Campagna warhammer 40k
» e alla fine è arrivata la fine dei tempi
» VENDO GIG NIKKO NUOVE RARE anni 80 - FOTO INSIDE
» GIG Nikko BUGGY BISON F 10 STUPENDA IN BOX
» Ferrari 312 T5 BURAGO Die Cast Metal Kit Box 80 Toys Vintage GILLES Villenevue

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
A.I.A.T :: Amici del Trabbucco! :: A proprosito del Trabbucco...-
Andare verso: